Blog Salute & Medicina

Rubrica a Cura del Centro Polispecialistico Giovanni Paolo I°

Diabete

Il centro Polispecialistico Giovanni Paolo I dà molta importanza alla prevenzione e diagnosi del diabete avvalendosi di macchinari modernissimi come l’ HPLC per il dosaggio dell’emoglobina glicosilata. Il diabete è una malattia cronica caratterizzata dalla presenza di elevati livelli di glucosio nel sangue (iperglicemia) e dovuta a un’alterata quantità o funzione dell’insulina. L’insulina è l’ormone, prodotto dal pancreas, che consente al glucosio l’ingresso nelle cellule e il suo conseguente utilizzo come fonte energetica. Quando questo meccanismo è alterato, il glucosio si accumula nel circolo sanguigno.

Leggi Tutto

Test Intolleranze Alimentari Natrix

Test Intolleranze Alimentari

Il Centro Polispecialistico Giovanni Paolo I disponendo di un laboratorio di analisi cliniche e di specialisti in Scienze dell’alimentazione, esegue il Test Intolleranze Alimentari in loco e segue il paziente in tutto il suo iter diagnostico e terapeutico in caso di presenza di Intolleranze alimentari.

Leggi Tutto

Tumore della Prostata, la prevenzione inizia a tavola

Tumore Prostata: Cibi che possono irritare la prostata (se assunti oltre certe quantità):
Super-alcolici, Birra, Vino, Frutta secca, Spezie (in particolare Pepe e Peperoncino).

Nel Nord America e nel Nord Europa, l’obesità e la dieta con alto contenuto in grassi animali sono veramente comuni, mentre in Asia la dieta è ricca in fibre e proteina di soia, che contiene Fitoestrogeni, e basso contenuto in grassi animali. Dati sempre più evidenti, suggeriscono che molti elementi della dieta possono giocare un ruolo importante nella prevenzione e/o progressione del tumore della prostata. Alcune sostanze riducono l’incidenza del tumore della prostata, quali ad esempio il Licopene contenuto in particolare nei pomodori e negli ortaggi, il The’ verde, l’Aglio, Il Melograno. Leggi Tutto

Biopsia Prostatica, PSA PCA3. Quale ruolo?

Biopsia Prostatica, PSA PCA3 – Il tumore della prostata è il tumore più comune nell’uomo, e nella maggior parte dei casi è asintomatico. In Italia il tumore della prostata ha un’incidenza del 12% e ogni anno si registrano 42.804 tumori con 9.070 decessi. Circa 23.000 nuovi casi vengono scoperti ogni anno e di questi il 20% è già allo stadio di metastasi – La prevenzione primaria può essere realizzata attraverso una corretta alimentazione (soprattutto povera di proteine e di grassi di origine animale, ricca di verdure ortaggi ,cereali, legumi, integrata da soia, licopene, the’ verde, aglio e melograno), ed una regolare attività fisica che riducono fortemente da sole l’incidenza del tumore della prostata e l’aumento di mortalità per tumore della prostata, come si verifica nei paesi asiatici. Solo una minoranza dei tumori della prostata progredisce rapidamente, ma l’esperienza insegna che il tumore della prostata in qualunque età ed in qualunque stadio si trovi alla diagnosi, soprattutto se non trattato progredisce naturalmente e porta alla morte. Leggi Tutto