Nutrizione

Nutrizione

Nutrizione – La specialista in Scienze dell’Alimentazione del Centro polispecialistico Giovanni Paolo I è  la dott.ssa Veronica De Molfetta. Uscita dalla specializzazione ha frequentato l’accademia della Nutrizione, dopodiché  presso l’università di Tor Vergata si è  adoperata ad approfondire l’utilizzo della DEXA (Densitometria assiale a raggi X) applicandola nella Nutrizione per le over-obesità, magrezze costituzionali e per infortuni nell’ambito sportivo. Elabora programmi dietetici utilizzando metodiche di misurazione di tipo Plicometrico, Impedenziometrico e Antropometrico. Collabora anche con altri medici e con il laboratorio del centro. Esercita privatamente a Roma, a Viterbo ed a Valentano.

I suoi punti di forza sono: La Nutrizione per le patologie e fisiologie speciali ma anche la Nutrizione estetica.  Esperta di naturopatia che è un ausilio alla nutrizione classica, non sostituibile. Ha una visione olistica della persona che la porta anche a valutare alcune caratteristiche fisiche. Utilizza un metodo multidisciplinare, integrato e di tipo biochimico-alimentare.  Dopo un’attenta anamnesi del paziente, completa di analisi del sangue,  elabora diete personalizzate “su misura”.Elabora programmi dietetici di tipo sportivo, per intolleranze alimentari (secondo metodo “ELISA e NUTRIGENETICO”), per la gravidanza e l’allattamento. I principi dell’alimentazione che ha fatto suoi sono una dieta varia, mediterranea e un’associazione biochimica con attenzione all’accoppiamento dei cibi più che al conteggio calorico.  es: tonno con pomodoro e tonno con patate è un’associazione biochimica errata, così come il prosciutto e il melone. Una corretta alimentazione è la dieta Mediterranea.

Tutto va preso in opportune dosi senza mai esagerare. Se si parla di latte o carne….rientra tra quei professionisti che riduce l’uso di alimenti che possono far male o portare al cancro. Quindi no alla carne tutti i giorni ed a prodotti che rendono acido il PH come mangiare sempre latticini, zuccheri, carboidrati complessi. La carne tende a darla a settimana una volta rossa e due bianca. Le uova a volte le utilizza come cura (4 uova a settimana). Il principio resta la varietà alimentare che è il segreto del metabolismo. Con questa filosofoa una persona normale può perdere 5 Kg in 1 mese e poi prescrive una dieta di mantenimento. A volte occorrono però diete più mirate che vanno a dimagrire solo alcune parti del corpo… Riesce a mirare molto bene le diete in punti localizzati.

L’Obesità infantile e quella degli adolescenti è decisamente aumentata negli ultimi tempi. Per questo ha deciso di prendere ora in cura solo ragazzi sopra i 12 anni perché molto spesso l’obesità infantile è legata al rapporto con i genitori, indipendentemente dai geni. A volte, ci sono genitori che mettono degli ostacoli alla risoluzione. I bambini poi quasi non dovrebbero essere a conoscenza della dieta e non viverla in modo rigoroso. Preferisce gli adolescenti che possono scegliere di mettersi a dieta. Chi mangia tanta pasta fa un’alimentazione corretta? Sarebbe ideale mangiare carboidrati con indici glicemici più bassi: pasta di kamut, orzo, farro. Sarebbe meglio abolire settimanalmente il glutine e quindi usare il miglio, mais e il riso. La dieta deve essere comunque personalizzata e basarsi sempre su una varietà dei cibi e una corretta alimentazione. Ci sono alcuni alimenti, per esempio, i carciofi e le patate che vanno cotti e mangiati subito, mai riscaldati, perchè sprigionano gas e diventano meno sani. Da una Nutrizionista, oltre a chi ha problemi di sovrappeso, dovrebbero recarsi per stare meglio tutti coloro che non riescono ad eliminare problemi di coliti croniche, diarree, stitichezze, cistiti frequenti, vaginiti, forfora e capelli grassi, chi ha capelli che cadono o unghie che si sfaldano. A volte, anche prima della menopausa o in gravidanza, al di là di patologie più gravi. In ogni caso, per stare meglio, in senso olistico.

Il Centro Polispecialistico Giovanni Paolo I  mette a disposizione dei propri pazienti i seguenti trattamenti:

  • Visita specialistica
  • Plicometria
  • Analisi della composizione massa corporea DEXA
  • Bioimpedenziometria
  • Analisi genetiche per intolleranze a Glutine (Celiachia), Lattosio, Nichel, Caffeina, Solfiti tramite tampone buccale
  • Analisi genetiche per NUTRIGENETICA
  • Analisi di Intolleranze alimentari NATRIX

 

Segue questo reparto:

Dott.ssa Veronica DE MOLFETTA